L'aeroporto di Trapani - Birgi si trova a metà strada tra Marsala e Trapani. Il  "Vincenzo Florio" di Trapani è l'aeroporto principale di accesso alla Sicilia occidentale L'aerostazione ha iniziato la sua l'attività a partire dai primi anni sessanta, quando furono trasferiti qui i voli operati Alitalia per Palermo, Pantelleria e Tunisi e in precedenza effettuati dall'aeroporto di Trapani-Chinisia.

A partire dal 1964 hanno avuto inizio i collegamenti con Napoli e Roma-Fiumicino e per Pantelleria e Palermo. Dopo un periodo di crisi culminata negli anni novanta, a partire dell'inizio degli anni 2000, il traffico aereo dell'aeroporto di Trapani ha conosciuto un notevole incremento grazie anche alle nuove tratte per Bari, Venezia, Milano Linate e Roma Fiumicino, operate dalla Air One, poi entrata a far parte del gruppo Alitalia.

Annunci

Altri collegamenti importanti includono quello del vettore Meridiana verso Pantelleria e di Air One per Milano Malpensa. Nel 2012 con un milione e mezzo di passeggeri circa, l'aeroporto di Trapani si è piazzato al ventunesimo posto nella classifica tra i principlae scali italiani.

 

L'aeroporto di Trapani-Birgi è una nuova realtà del trasporto aereo per tutta la Sicilia e soprattutto per quella occidentale e sud-occidentale, grazie ai collegamenti effettuati dalla compagnia irlandese low cost Ryanair, al momento l'unica nello scalo di Trapani su tratta internazionale diretta (oltre che nazionale).